Blog

Le Ultime notizie dal Web

Con la 458 c'è stato un ritorno alle sigle adottate nel passato, in cui la cifra finale stava per il numero dei cilindri mentre le prime due indicavano la cilindrata della vettura. Quindi la Ferrari 458 è una berlinetta con motore 4500 cc di cilindrata e 8 cilindri, disposti a V. Il telaio della Ferrari 458 è realizzato con concezioni aerospaziali, in lega di alluminio. Le sospensioni anteriori sono realizzate a triangoli sovrapposti, mentre le posteriori sono di tipo multi link. Si tratta di una vettura dalle dimensioni contenute, con 4.527 mm di lunghezza, 1.937 mm di larghezza e 2.650 mm di passo, e dal peso ridotto di kg 1.485 in ordin ...Continua a Leggere

Con la 488 GTB Ferrari ha scritto un nuovo capitolo della sua storia, tornando a proporre un modello alimentato da un propulsore sovralimentato. Una due posti a motore centrale pensata per correre, in grado di regalare performance da capogiro non soltanto su strada, ma anche in pista. Il design, che porta la firma di Flavio Manzoni, ricalca molto quello della 458. Ma è sotto la carrozzeria che si nascondono le vere novità. Presentata al Salone di Ginevra del 2015, a quarant’anni dal lancio della 308 GTB e deve il suo nome alla cilindrata unitaria di ognuno dei suoi otto cilindri. Dividendo la cubatura totale del propulsore, che è di 3.90 ...Continua a Leggere

Altra grande innovazione, che la rende una Ferrari unica e molto ambita tra i collezionisti, è stato il debutto del motore V8 aspirato in posizione anteriore, per la prima volta su una vettura prodotta dalla Casa italiana. Se comunemente, e fino a quel momento, solo i V12 sono stati montati nella parte anteriore delle Ferrari, con la California è iniziata una nuova era poi continuata con le sue eredi, la California T e la Portofino. Ferrari California: com’è fatta, pro e contro La Ferrari California è lunga 4,57 metri, larga 1,90 metri e alta 1,32 metri. Capace di ospitare fino a quattro passeggeri, sebbene con poco spazio per gli occ ...Continua a Leggere

Furono costruiti 111.995 esemplari della 911 originale, originariamente conosciuta come 901. Dieci anni dopo, nel 1973, venne lanciata la 911 serie G, che presentava delle differenze fondamentali, molte delle quali necessarie per rispettare le più rigide normative sulla sicurezza negli USA, un importante mercato di esportazione. Il modello successivo, noto internamente come serie 964, arrivò sul mercato nel 1988. Le prime versioni della generazione 964 dimostrarono quanto fosse avanzata la nuova 911: venne introdotta per la prima volta a bordo della Carrera 4 la trazione integrale, che Porsche aveva originariamente progettato pe ...Continua a Leggere

La Huracán EVO a trazione posteriore pone il conducente al centro dell’esperienza di guida. Monta un motore da 610 CV (449 kW) di potenza combinati a una coppia di 560 Nm e a un telaio leggerissimo dotato di Performance Traction Control System (P-TCS). Automobili Lamborghini presenta la Huracán EVO Rear-Wheel Drive (RWD), una vettura di puro istinto in grado di combinare una potenza di 610 CV (449 kW) a 8000 giri/min e una coppia di 560 Nm a 6500 giri/min con una struttura leggerissima a trazione posteriore, che garantisce una sterzata dinamica in qualsiasi situazione per esaltare al massimo il divertimento alla guida. Con un peso di app ...Continua a Leggere

ULTIMI POST

Ferrari 458, la 8 cilindri della casa del cavallino rampante

Con la 458 c'è stato un ritorno alle sigle adottate nel passato, in cui la cifra finale s ...

Ferrari 488 GTB: l’era del turbo per il Cavallino

Con la 488 GTB Ferrari ha scritto un nuovo capitolo della sua storia, tornando a proporre ...

Ferrari California La prima cabrio-coupé della Casa di Maranello

Altra grande innovazione, che la rende una Ferrari unica e molto ambita tra i collezionist ...

Porsche 911 La mitica sportiva di tutti i giorni

Furono costruiti 111.995 esemplari della 911 originale, originariamente conosciuta come 90 ...

Nuova Lamborghini Huracán EVO RWD

La Huracán EVO a trazione posteriore pone il conducente al centro dell’esperienza di gu ...

DICONO DI NOI

  • Happiness does not come from doing easy work but from the afterglow of satisfaction that comes after the achievement of a difficult task that demanded our best. Theodore Isaac Rubin
scroll up